Esempi di Amore in azione, Servizi, note di meditazione

Assemblea Provinciale 2008 n.1: 19 – 22 luglio

 

La Casa Provinciale è ormai pronta per accogliere le 114 Assembleiste!

 

 

Tutta la Comunità si è profusa nei preparativi e la Casa palpita di festa e di entusiasmo, per questo momento di Grazia che finalmente la Provincia giunge a vivere!

 

 

La Beata Nicoli accompagna chi è ancora in viaggio, e riceve nella “sua” Casa Provinciale” le Sorelle convocate!

 

 

Un affettuoso ringraziamento va a suor Maria Cristina Tola, della Provincia del Chile, ma originaria della Provincia di Torino, che ha inviato i suoi stupendi Disegni per abbellire gli ambienti!

 

 

Gli ultimi preparativi per rendere la stessa Casa Provinciale “segno” di profezia e speranza. Un ringraziamento speciale a Carmen e Paolo, Giovani Volontari Vincenziani, che hanno aiutato a decorare gli ambienti.

 

 

 

Ecco il giorno d’inizio dell’ASSEMBLEA PROVINCIALE di TORINO!

 

 

Ecco, “faccio una cosa nuova, nel deserto una strada aprirò”, con una certa commozione suor Maria Pia, Visitatrice della Provincia di Torino, saluta le Sorelle convocate per l’Assemblea:”Siate donne “adoranti”, donne “mistiche vere missionarie, apostole della Carità!… Ascoltiamoci l’un l’altra con amore, in un clima di vero dialogo… Trasformiamo le nostre Comunità in scuole di preghiera, di comunione, di Carità… Facciamoci strumenti della “politica della Carità”… come dice Benedetto XVI, la statistica non è uno dei criteri di Dio… e come scrisse Bernanos: la speranza è un rischio da correre, il rischio dei rischi!…”

 

 

Una preziosa esortazione del Padre Direttore: “Il profeta è voce d’Amore, voce di Giustizia… non può stare in silenzio!”

 

 

Anche la Beata Vergine è particolarmente presente in questo primo giorno. Ella ci accoglie nelle sue case, anzi, nella sua tenda!

 

 

 

20 luglio 2008

 

Il Vescovo Ausiliare della Diocesi di Torino, mons. Guido Fiandino, ci ha aiutato ad entrare nel giusto spirito dell’Assemblea: “Create comunione e sarete feconde… Dio è all’opera nella vostra vita, ed in particolare in questi vostri giorni d’Assemblea…

 

Solo chi è innamorato di Dio, può innamorarsi dei Poveri… Siete chiamate a testimoniare a questa società frammentata e fragile che è possibile vivere fraternamente!…

 

Siate testimoni di una Chiesa amica dell’uomo, una Chiesa che non si ferma al passato della persone… E’ importante “dare” Dio, ancor prima che “dire” Dio!… Il primo verbo che Dio indirizza al suo popolo non è “ama”, ma “ascolta”! Questo è il tempo della pazienza di Dio! Chi ci ha fatto crescere nella vita? Chi ci ha dato fiducia, anche quando non la meritavamo. La persona può sempre cambiare e cambia se si sente amata!… La speranza non è un carattere ottimista, ma un dono dello Spirito, occorre invocarlo!”

 

 

 

Nel pomeriggio, si aperta ufficialmente l’Assemblea Provinciale, con il giuramento, l’elezione delle Segretarie e delle Scrutatrici e le relazioni sulla Provincia di suor Visitatrice e suor Economa.

 

 

 

21 luglio 2008

Il prof. Luigino Bruni, un fratello esperto in “economia di comunione”

 

Il prof. Luigino Bruni, docente universitario, economista, pubblicista e incaricato del programma di “economia di comunione” promosso dal Movimento dei Focolari, ci ha appassionato con un intervento sul Carisma letto in senso tanto economico quanto ecclesiale. Tante hanno poi dialogato con lui, grazie anche alla sua semplicità e schiettezza, permeate di calore fraterno.

 

Grazie, prof. Bruni, ci ha aiutato ad affrontare con entusiasmo, spirito di festa e desiderio di dialogo il lavoro sul Primo Documento, concluso in serata con le votazioni delle proposte da inviare all’Assemblea Generale !

 

 

“Il vostro è un Carisma sorgivo, fondante nella Chiesa… Solo chi sa vedere la bellezza della povertà può redimerla… Sappiate vedere la “benedizione” oltre alla “ferita”…

Il CARISMA è un dono di “occhi diversi” che sanno vedere cose che altri non vedono… Sono i Carismi che innovano l’umano non le istituzioni…

Non si ama un’idea, si ama una persona…

Il carisma non è altruismo, ma reciprocità: in esso si dà e si chiede…

Non abbassate i vostri standard ideali e valoriali. I giovani in gamba cercano chi chiede loro molto!… Siamo in un tempo di aurora del Cristianesimo! E’ appena cominciato, ed è nelle nostre mani!…

Il carisma è un prodotto: contratto x amicizia x gratuità, se uno dei 3 è uguale a 0, tutto si annulla…

Non abbiate niente da difendere, se non la volontà di Dio.”

 

 

 

22 luglio 2008

 

Una giornata molto intensa, dedicata alle “Linee d’azione” scelte dalle Assemblee Domestiche, e al primo punto del documento sull’ “Animazione alla Carità”. Dibattiti e votazioni si sono succeduti in un clima sereno, franco, proficuo, caratterizzato da un’atmosfera di discreta festosità…

 

Per introdurci all’ “Animazione alla Carità”, siamo state aiutate dall’appassionata competenza della nostra Consorella suor Carla Farina. Attingendo dai Documenti Magisteriali e dalla sua personale esperienza, suor Carla ci ha dato numerosi spunti di riflessione, che hanno poi vivacizzato i lavori di approfondimento.

“Animare la Carità ed animare alla Carità… Educare ad amare è parte integrante di ogni percorso formativo… L’attenzione ai Poveri parla ai cuori dei giovani… Per una rinnovata pastorale della Carità è indispensabile innanzitutto rinnovare lo stile della nostra presenza vincenziana là dove siamo per fare delle nostre case oasi di carità, porte aperte, punti di riferimento soprattutto per i tanti Poveri che bussano alle nostre porte anche nelle realtà di paese…

Rivediamo alcuni gesti quotidiani che possono aiutare le persone e quindi la Comunità cristiana, il territorio, le famiglie, i giovani, a crescere nell’attenzione a chi è nel bisogno, a chi cerca dignità, a chi sta male e cerca sollievo…

Per arrivare a scelte condivise con il privato sociale, l’ente pubblico ha formato dei “tavoli”. E’ attorno a questi “tavoli” di discussione e programmazione che si decide la politica sociale locale e cosa essa finanzierà. Non è tempo perso, può essere faticoso, ma se non ci siamo non facciamo sentire la voce dei Poveri. Ecco perché è assolutamente importanti e essere presenti.

Le Figlie della Carità sono animatrici di Carità non solo nei luoghi religiosi, ma anche sociali, in mezzo alla gente che soffre; siamo chiamate a rimanere nella storia dei Poveri con amore e per amore.”

 

 

Suor Maria Ida Cislaghi FdC, in serata, ha parlato del compito dei mezzi di comunione sociale all’interno della Chiesa e della realtà vincenziana.

“I media sono una vera potenza, una delle potenze più capillari ed efficaci… Informazione secondo verità, senza mistificazioni, e distensione, con la creazione di uno spazio di rispetto per la verità… Contrastare la menzogna con l’annuncio della verità. Ma anche fare conoscere ciò che è dimenticato o volutamente emarginato… I mezzi di comunicazione non sono uno specifico del nostro carisma, ma sono una potenza e una possibilità che il nostro tempo ci offre… Una comunicazione adeguata alla profonda natura relazionale dell’uomo…”

 

 

 

Archivio News | News

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>