Esempi di Amore in azione, Servizi, note di meditazione

Solidarietà fra bimbi: la Scuola Bonacossa di Torino aiuta Rolo

 

 

17 febbraio 2013 -

 

Un bel momento di festa si è svolto alla Scuola Bonacossa di Torino, in via Nizza 22f.

 

I motivi per i quali gioire erano molteplici: tante belle notizie fra cui l’ampliamento della Scuola, il gemellaggio con un’analoga realtà scolastica emiliana in grande difficoltà dopo il terremoto del maggio scorso e, ultima ma proprio per sottolinearla maggiormente, la benedizione della targa dedicata alla famiglia Fregonese – Colasanto, protagonista del passaggio di gestione dell’opera.

 

In più, c’è stata la sorpresa di una cena – teatro, nella quale la brava attrice Alessandra Calabrese ha presentato ai genitori l’anteprima del momento di animazione preparato per i bambini e dedicato al percorso “Nutrilandia” sulla buona nutrizione e sui valori del cibo, in ogni passaggio della filiera alimentare.

 

A proposito di buona tavola, gli invitati hanno potuto gustare i piatti del noto giovane cuoco Francesco Passalacqua di Milano, preparati con i prodotti dei Coltivatori Diretti, fornitori della Scuola, il tutto accompagnato dall’ottimo vino delle aziende Avezza e L’Armangia di Canelli.

 

Erano presenti: la famiglia Fregonese, a cui si deve la costituzione della Fondazione che sostiene la Scuola; i rappresentanti FISM; gli insegnanti ed operatori della stessa Scuola; le famiglie che sostengono il progetto di gemellaggio fra i bimbi di Torino e quelli di Rolo, paese terremotato in provincia di Reggio Emilia; le Figlie della Carità che, con suor Paola Zambelli, da decenni sono anima della Scuola e gioiscono ora per l’impegno educativo, formativo e creativo della nuova gestione.

 

Una bella serata, si è detto, introdotta dalla celebrazione eucaristica nella Cappella di San Salvario, per attuare l’insegnamento di san Vincenzo: “Prima di un’azione da compiere vi è una comunione da vivere”. Comunione attorno all’altare, e comunione di relazioni, di collaborazioni, di stima, di affetto e quale luogo migliore di una bella tavola imbandita per condividere sentimenti e sapori?

 

Un fervido e orante GRAZIE agli organizzatori!

 

 

News

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>